BENVENUTO !

BENVENUTI IN AS.PE. CARIGE!

l'Associazione no profit costituita nel 2013 tra i Pensionati di Banca Carige per tutelare i diritti e gli interessi economici e morali in materia previdenziale, sanitaria e assistenziale dei propri Associati rappresentandoli e assistendoli nei rapporti con il Gruppo Banca Carige, il Fondo integrativo pensioni interno, l'INPS e gli altri enti assicurativi e finanziari pubblici e privati del settore.

Per ulteriori informazioni, nuove iscrizioni e/o quesiti di natura pensionistica, previdenziale, assistenziale e/o sanitaria consultare le pagine: "CHI SIAMO", “DOVE SIAMO”, “CONTATTI”, “ASSISTENZA”, "ORGANI SOCIALI", “STATUTO”, “SCHEDA ISCRIZIONE” e “POLIZZA SANITARIA”.

domenica 16 febbraio 2014

COMUNICATO N. 20

Alcuni soci hanno chiesto notizie in merito alle proposte del “Comitato di tutela del risparmio - Banca Carige”, che si riunirà in assemblea Giovedì 20 Febbraio 2014, ore 17.30, presso lo Starhotel di Corte Lambruschini, allo scopo di valutare la possibilità di un’eventuale class action per il danno subito dai piccoli azionisti. Al riguardo si segnala che la nostra Associazione non ritiene, per motivi istituzionali e di opportunità, promuovere o sostenere l’iniziativa, alla quale possono peraltro partecipare a titolo personale tutti i soci azionisti eventualmente interessati.

As.Pe. Carige 

mercoledì 12 febbraio 2014

COMUNICATO N. 19 - Lettera Aperta al Presidente della Banca Carige

Pubblichiamo la lettera aperta da noi indirizzata al Presidente della Banca Carige, che verrà inviata per conoscenza, con le firme di tutti i sottoscrittori, alla COVIP Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione e che sarà in seguito diffusa coi mezzi più opportuni in sede locale.
Per completezza d’informazione, pubblichiamo nelle pagine collegate anche la lettera da noi inviata alle OO.SS. e la risposta che la Banca ha fatto recapitare privatamente al nostro Presidente.
Ogni iscritto al Fondo, in servizio o in quiescenza, potrà aderire all’appello presso la nostra sede in Genova, vico Falamonica, 1/12 (4°p.), oppure chiedendo l'inserimento del proprio nominativo nell'elenco allegato, che sarà periodicamente aggiornato, attraverso l'invio di una e-mail all'Associazione (cliccare qui per invio facilitato).
Vi terremo informati sull’evolversi di questa spiacevole situazione, nell’auspicio che non si voglia davvero emarginare buona parte degli iscritti al Fondo, per il tramite della nostra Associazione, alla quale gli stessi hanno conferito ampio mandato in materia.

AS.PE. CARIGE

LETTERA APERTA

Dott. Cesare Castelbarco Albani
Presidente Banca Carige S.p.A.
_______________________________

Signor Presidente,

Le indirizziamo questa lettera aperta, pubblicata sul sito Internet www.aspecarige.it, non avendo “As.Pe. Carige” - Associazione costituita fra gli iscritti al Fondo pensionistico aziendale - ricevuto alcun riscontro ufficiale alle lettere di richiesta di costituzione dell’Organismo elettivo di rappresentanza degli iscritti al Fondo pensioni, previsto dalla dichiarazione in calce all’art.6 del Regolamento 23/1/1992.
In verità, una risposta evasiva - presumibilmente redatta per apparire formalmente garantisti e concilianti con COVIP - è stata inspiegabilmente recapitata al Signor Giovanni Lo Vetere, presso il suo indirizzo privato, nella sua qualità di semplice pensionato e non di Presidente di As.Pe. Carige, a titolo di cortesia e d’indiretta comunicazione agli altri associati, nel ribadito e chiaro intento di non riconoscere l’Associazione, troncando sul nascere qualsiasi forma di dialogo, anche sulla specifica materia contrattuale intesa a garantire trasparenza e rappresentatività partecipativa ai pensionati del Fondo aziendale.
Al riguardo chi amministra la Banca sa perfettamente che esiste un contratto immodificabile individualmente confermato a ciascun iscritto al Fondo, chiuso nel 1991 e pertanto oggi costituito in gran parte da pensionati, la cui regolamentazione prevede - senza nulla togliere alle rappresentanze sindacali, che in passato sul punto avevano formalmente concordato - la partecipazione diretta degli iscritti al Fondo, attraverso un organismo rappresentativo delle diverse categorie, democraticamente eletto, in perfetta coerenza con le disposizioni di legge.
E’ inutile che ci venga ricordato che la banca nel costituire altro Organismo rappresentativo degli iscritti ha osservato la normativa, perché non é quanto abbiamo contestato, infatti, le nostre istanze sono unicamente volte alla costituzione di un altro e diverso Organismo previsto dal Regolamento del FIP, per nulla in contrasto con le successive leggi in materia.
L’accelerazione data, d’intesa con le OOSS, al perfezionamento di un organismo di diversa concezione e natura, inoperante dal 2009, composto di elementi nominati dai soli Sindacati, che già avevano la facoltà di ottenere dall’Azienda periodiche informazioni sui criteri di gestione e sulla situazione del Fondo pensioni, più che una formale e tardiva osservanza, dopo anni d’inerzia, delle disposizioni di legge in materia di Fondi pensione, non può che apparire un mero espediente per escludere i delegati eletti tra i pensionati e il personale in servizio.
Inoltre, gli iscritti al Fondo, che sono invece diretti destinatari di una doverosa informativa, non hanno mai avuto alcuna comunicazione d’intese sindacali che modificassero nel tempo le clausole citate né tantomeno le hanno approvate, come invece normativamente dovuto, in special modo quando la Banca ci rappresenta “l’intendimento di mantenere nei confronti di tutti gli iscritti al Fondo delle pensioni… un atteggiamento pienamente rispettoso di tutte le disposizioni normative“.
A nostro parere, nell’attuale momento di difficoltà, qualsiasi contributo alla trasparenza, specie se esercitato con pieno diritto e senza oneri aggiuntivi (As.Pe. è pronta a concordare ed attuare quanto necessario per l’elezione di detto Organismo), dovrebbe essere accolto favorevolmente essendo necessario rilanciare a tutto campo una positiva immagine della Banca e attivarsi per riconquistare la fiducia dei risparmiatori e del mercato, fra cui non ultimo le migliaia di pensionati, che in buona parte hanno investito le loro liquidazioni nelle azioni della Banca, e che sul piano della comunicazione possono svolgere un ruolo fattivo al riguardo, specialmente in Liguria e in sede assembleare.
Ci rivolgiamo quindi, a Lei Signor Presidente, di cui abbiamo apprezzato la dichiarazione di portare avanti una politica improntata su valori di “Trasparenza, fiducia e ascolto” (Carige Notizie n°4), sia a titolo di soci As.Pe. sia di semplici iscritti al FIP, affinché un nostro elementare diritto contrattuale di voto venga riconosciuto, attivando il diverso l’Organismo di rappresentanza degli iscritti, come d’altra parte originariamente previsto, con le modalità del referendum elettivo fra candidati in possesso dei necessari requisiti .
Sottoscrivendo quest’ultimo appello, nonostante tutto confidiamo nel riesame delle nostre legittime istanze, non fondate su sterili incomprensioni terminologiche, e formuliamo i migliori auguri affinché gli sforzi e le iniziative del nuovo C.d.A. per ridare alla Banca la solidità e il prestigio di un tempo, siano presto coronati da pieno successo.

Porgiamo, con stima, i nostri più cordiali saluti.

CONSIGLIERI AS.PE. CARIGE
Giovanni Lo Vetere, Presidente, Giorgio Guglielmi (VPv), Anna Cardinale (VP), Matteo Lantero (Segr.), Angelo Di Salvo (Tes.), Carlo Arzani, Franco Bisso, Ferdinando Calabrese, Stefano Ferrari, Benedetto Frixione, Giuseppe Mongiardino

ASSOCIATI / ISCRITTI AL F.I.P.
Acquarone Claudio, Agosti Luigi, Agostinelli Giuliano, Agostini Carlo, Aicardi Agostino, Alfieri Carla, Angiolini Albino, Antoci Emanuele, Assandri Gian Franco, Aversano Salvietti Maria Teresa, Baccelliere Milvia, Badile Michele, Baglioni Volante Edi, Balboni Mario, Balocchi Giancarlo, Banderali Augusto, Barabino Gerolamo, Barbagallo Antonella, Barbagelata Giancarlo, Barbagelata Gianfranco, Barbieri Sandro, Barchi Costantino, Barilli Carla, Barisione Giacomo, Barone Alfonso, Bava Primina, Belfiore Gaetano, Benvenuto Angelo, Bergamaschi Italo, Bergami Patrizia, Berisso Agostino, Bernardi Gianna, Bersan Gino, Berti Sante, Bertucci Giuseppe, Bigazzi Carlo, Binetti Mirena, Bisaccia Francesca, Bocca Rosanna, Bolla Arrigo, Bolzacchini Luigi, Bonafede Angelo, Bongiovanni Lanfranco, Bonsignore Giorgio L., Bonsignorio Michele, Borchi Fulvio, Bordigoni Armanda, Borinato Carlo, Botta Gianfranco, Botto Armando, Botto Enrichetta, Bruzzo Ermanno, Bruzzo Giacomo, Bruzzone Cristina, Bruzzone G.B., Bruzzone Roberto, Burlando Baldovino, Bussei Fausta, Calabrese Aprile, Caliendo Raquela, Camoiano G.B., Campagna Giorgio, Campanella Lidia, Canepa G.B., Canepa Marco, Canessa Stefano, Caneva Ferdinando, Cannarozzo Eugenia Paola, Canton Fernanda, Carbone Franca, Carbone Luigi, Carita' Dino, Carnabuci Vittorio, Carosio Giancarlo, Carpi Elio, Carrossino Mauro, Casadio Mauro, Casapietra Luciano, Casazza Bruno, Castagneto Graziella, Castelletta Roberto, Castello Lorenzo, Catani Franco, Catorcini Giorgio, Ceccarelli Rita, Cella Luca, Cenci Antonio, Centimerio Vittorio, Cepollina Alessandro, Cerruti Elisa, Cevasco Nicola Piero, Chellini Vanda, Chiapperini Nicola, Chiappori Renzo, Chiostri Luigi, Chiuzzi Giorgio, Cimarosti Ines Anna, Cioncoloni Franco P., Cioni Silvana, Coletti Francesco, Colla Giuseppe, Comitardi Giorgio, Conte Giorgio, Cosentino Giuseppe, Cosso Luciano, Costa Rita, Costa Rosaria, Costa Walter, Cravino Bartolomeo, Crispo Renato, Croce' Liana, Crosta Gian Franco, Da Canal Angelo, Da Cha' Paolo, Dagna Giacomo, Danesi Pier Mario, De Barbieri Chiarina, De Bernardi Marco, De Giovanni Carmela, De Marchi Luciano, Del Guasta Giovanni, Del Monte Donatello, Del Puppo Gian Franco, Della Toffola Vilma Lucia, Dellepiane Maria, Dellepiane Piercarla, Demanuele Antonella, Dentoni Francesco, Di Giulio Guido, Di Rella Giuseppe, Dolcino Nadia, Donato Anna, Drago Ernesto, Erra Giovanni, Esposito Guido, Fabbrini Basilio, Fava Mirella, Faveto Rosita, Fazzini Arduino, Felicori Franco, Fenocchio Elisabetta, Fenocchio Giuliano, Ferrando Giacomo, Ferrando Giovanna, Ferrando Cappelli Luisa, Ferrari Carla, Ferrari Giancarlo, Ferraro Silvana, Ferrera Attlio, Fiore Alessandro, Fiore Claudio, Fiori Leonardo, Focardi Carlo, Fregni Fabio, Fusaro Francesco, Gabrielli Anselmo, Gaglione Stefano, Gambino Domenico, Gamenara Bruno, Garbarino Marco, Garzo Riccardo, Gatti Rosalba, Gaudio Giovanni, Gazzini Giovanni, Gesino Emilio, Ghiglione Marco, Ghio Luigi, Giacchino Giorgio, Ginocchio Giorgio, Gioiele Filomena, Giorgini Franco, Giovannetti Federico, Giustetti Alessandro, Golisano Gaetana, Gotta Giorgio O., Gotta Giovanni, Grandi Giorgio, Gregorini Antonio, Grimaldi Andrea, Groffi Francesco, Guerra Maura, Guglielmi Giancarlo, Guglielmino Giuseppe, Guido Andrea, Guidotti Lauretta, Ivonti Maria Grazia, Landini Gianfranco, Lanzone Luigi, Lari Renato, Leale Enrico, Leone Roberti Bruno, Levrero Giorgio, Libertini Carola, Lionetti Ciriaco, Lombardi Luigi, Longo Ermanno, Longo Filippo, Luciano Renzo, Magnasco Giulio, Manca Marisa, Mantero Filippo, Manzone Franco, Mapelli Giovanni, Marasso Franca, Marasso Giovanni, Marasso Giuseppe, Marcenaro Carlo, Marchese Ventura Rosetta, Marenco Gian Piero, Marenco Piera, Marino Giuseppe, Martino Ginatomaso, Masi Anna Maria, Massa Giorgio B., Massano Maria Rita, Massimilla Emilio, Mathieu Giovanni, Maura Angelo, Merialdi Pierangelo, Mezzano Mario Paolo, Milanese Paolo, Milani Franca, Minto Alessandra, Modica Giancarlo, Molinari Emilio P., Molinelli Aldina, Molinelli Luigi, Montersino Francesca, Morabito Alessandro, Moresco Nadia, Moschen Luigi A., Muratore Mariliana, Musso Luciano, Niosi Paola, Oberti Francesco, Occhi Mauro, Oddone Monica, Odella Nicoletta, Odello Giovanna, Odisseo Nicolo', Oldrati Renzo, Oliveri Renato, Olivieri Giuseppe, Olivieri Luisa, Oliviero Luigi, Orlandini Gualtiero, Ottaggio M. Alessandra, Ottonello Carlo, Padrini Quattrone Caterina, Pallavicini Giacomo, Palmerini Roberto, Parodi Carlo, Passafaro Domenico, Pastorino Giuseppe, Patri Lorenzo, Pavese Carla, Pedrazzi Tito, Pellerano Giuseppina, Peona Anna Maria, Perduca Paolo, Perfumo Gian Franco, Pernecco Paolo, Pernigotti Luigi, Peruzzi Giovanni, Pesce Giovanni, Peschiera Marco Fausto, Picasso Marisa, Picco Giovanna, Picena G.B., Piombo Giovanna, Piran Mercede, Pisani Adriuana, Pittaluga Claudio, Pittaluga Narciso, Poggio Angelo, Pogliani Eugenio, Porcile Giovanni, Porcile Gualco Rosa Maria, Porro Mario, Porta Alessandra, Puccio Riccardo, Puglisi Paola, Quillico Gian Luigi, Rabbia Carlo, Raffo Giorgio, Ramo' Maria Grazia, Ranise Gian Luigi, Rao Giuseppe, Rapallo G.B., Ravani Vilma, Ravera Giovanni, Remuzzi Armando, Repetto Attilio, Repetto Roberto, Rey Rosanna, Ricci Luigi, Rimassa Renzo, Rivera Enrico, Roascio Gloria, Robotti G. B., Robustelli Anna Maria, Rocca M. Marcella, Roccarino Raffaello, Rollando G. B., Romeo Maria, Ronzitti Gian Luigi, Rossetti Brunetto, Rossi Dino, Rosso Giuseppe, Rubaudo Carlo, Ruscitti Silvana, Sacco Maria, Salmona Ugo, Sanguineti Marisa A., Sbarbori Piero, Scaranari Giampaolo, Schiano Salvatore, Schiappacasse Mauro, Sciaccaluga Franco, Scialli Gianfranco, Scoppettone Rosario, Scorza Mario, Scotto Marcello, Scotto Marina, Scovazzo Marco, Sebastianelli Giorgio, Serafini Nella, Seves Umberto, Siccardi Dionisio, Silingardi Angiolina, Simoletto Ivana V., Simonetti Pier Luigi, Simoni Vittorio, Sirito Armando, Sironi Margherita, Sozzi Marisa, Spagnulo Pietro, Specioso Vincenzo, Spigno Giancarlo S., Stringara Valter, Tambano Maria Rosaria, Tarantola Daniela, Tavella Carlo, Terreni Franco, Terrile Giorgio Davide, Testa Lorenzo, Thea Giorgio, Tiara Maria, Tirasso Vanna, Tixi Giovanni, Tognetti Gerolamo, Tognocchi Marcella, Torresin Delfino Vittoria, Toselli Andrea, Trematore Maria Teresa, Trucco Maria, Turla Bruno, Uber Gian Franco, Uccello Angelo, Urzomanti Gabriella, Vadora Giovanni, Valeri Rinalda, Vanni Lorenzo, Varallo Guido G., Varini Aldo Giuseppe, Vernocchi Mauro, Villamaina Giorgio, Villani Bearzi Liliana, Viotti Giancarlo, Werndorfer Aurelia Elena, Zamboni Anna Maria, Zappini Luigi, Zeusi Mirella.