BENVENUTO !

BENVENUTI IN AS.PE. CARIGE!

l'Associazione no profit costituita nel 2013 tra i Pensionati di Banca Carige per tutelare i diritti e gli interessi economici e morali in materia previdenziale, sanitaria e assistenziale dei propri Associati rappresentandoli e assistendoli nei rapporti con il Gruppo Banca Carige, il Fondo integrativo pensioni interno, l'INPS e gli altri enti assicurativi e finanziari pubblici e privati del settore.

Per ulteriori informazioni, nuove iscrizioni e/o quesiti di natura pensionistica, previdenziale, assistenziale e/o sanitaria consultare le pagine: "CHI SIAMO", “DOVE SIAMO”, “CONTATTI”, “ASSISTENZA”, "ORGANI SOCIALI", “STATUTO”, “SCHEDA ISCRIZIONE” e “POLIZZA SANITARIA”.

lunedì 19 gennaio 2015

COMUNICATO N.36 - Certificazione Unica e 730 precompilato

Quest’anno, in sostituzione dei CUD rilasciati dai sostituti d’imposta, i pensionati e altre categorie di contribuenti riceveranno, entro il 28 febbraio, la Certificazione Unica dei redditi (CU 2014).
Dal 15 aprile prossimo, l’Agenzia delle Entrate metterà a disposizione del contribuente la dichiarazione precompilata, che il contribuente potrà accettare o modificare anche on line; in quest’ultimo caso dovrà rettificare i dati in possesso del Fisco, fornendo ulteriori informazioni.
Non essendo ancora disponibile la procedura di caricamento automatico delle spese sanitarie e in presenza di altre categorie di spese detraibili, si dovrà quasi sempre provvedere all’integrazione dei dati riempiendo le apposite caselle.
A seguito dell’innovazione, la presentazione del mod. 730 in via telematica e la consegna ai CAF o ai professionisti abilitati è prorogata al 7 luglio.
Per entrare nell’area riservata delle Agenzia delle Entrate e scaricare la Certificazione Unica, confermare o modificare il Mod. 730 precompilato è necessario registrarsi e ottenere una password seguendo le chiare istruzioni riportate nell’Area Riservata del sito dell’Agenzia delle Entrate (in alto a destra della pagina).
La fase di registrazione e di primo accesso all’area riservata del sito è piuttosto complessa, ma la possibilità di operare in linea (come nel caso dell’INPS, che non spedisce più i documenti cartacei) presenta molti vantaggi, in quanto consente di stampare in proprio le certificazioni e le istruzioni necessarie e, per chi ha un po’ di dimestichezza con l’utilizzo di Internet, anche di evitare la compilazione manuale della dichiarazione e/o le code presso i CAF, specie in prossimità della scadenza dei termini di presentazione.
Naturalmente la mancata certificazione di un CAF o di un professionista espone il contribuente ai rischi di errori e di maggiori controlli, per cui chi nutre dubbi in merito alle deducibilità o detraibilità delle spese sostenute potrà provare la procedura telematica interattiva in via sperimentale e utilizzare gli altri servizi informativi disponibili on line, continuando per quest’anno a servirsi dei CAF.

mercoledì 7 gennaio 2015

COMUNICATO N. 35 - POLIZZA SANITARIA

Con il comunicato n.32 pubblicato sul nostro sito Internet segnalavamo la mancanza di comunicazioni ai pensionati sottoscrittori della polizza Caspie in scadenza il 31/12/2014. Solo pochi giorni fa la Banca ha comunicato al personale dipendente le condizioni della nuova polizza sanitaria Cardea, ignorando completamente il personale in quiescenza. Secondo notizie ufficiose ai pensionati verrebbe offerta solo la copertura “grandi rischi”, nonostante che il premio sia a completo loro carico e che non abbiano ricevuto alcun preavviso per garantirsi la continuità di copertura sanitaria attraverso un'altra Compagnia assicurativa. Tale ingiustificabile comportamento non può che essere dettato da meschini intenti ritorsivi nei confronti delle libere associazioni dei pensionati e dei singoli, che rivendicano elementari e chiari diritti contrattuali. E ciò più nella forma di un’esibita scorrettezza professionale e interpersonale, che non nella sostanza, dato il costo della vecchia polizza, salvo l’accollo degli oneri dei tempi di ricerca di un’altra copertura e della carenza contrattuale, che l’estensione della polizza Cardea ai pensionati avrebbe evitato.
Infatti, è possibile sottoscrivere una polizza Cardea “standard” tramite FAP Credito, cui siamo associati, con premi rispettivamente di € 1300 per i single e € 1.500 con un familiare convivente, più € 30 annue per la gestione, ma dopo gli 80 anni l’assicurato può proseguire soltanto con la copertura dei “grandi rischi”, senza apprezzabile riduzione del premio.   
Anche per questo motivo la nostra Associazione continua a promuovere la polizza “Top” della Cattolica di Assicurazioni, che prevede condizioni procedurali più snelle in occasione della sottoscrizione e premi più contenuti con copertura sanitaria invariata sino all’età di 86 anni. Per le altre condizioni si rinvia all’apposita pagine “Polizza Sanitaria” del nostro sito Internet www.aspecarige.it.
Chi volesse aderire in ritardo, può mettersi in contatto col Segretario Matteo Lantero (3285383077) e con i nostri Consiglieri Giuseppe Mongiardino (3358136984) e Stefano Ferrari (3472208857), ricordando che il premio annuo è indivisibile e che il periodo di carenza di quattro mesi decorre dalla fine del mese di sottoscrizione.
Si pregano i destinatari della presente comunicazione di portarla a conoscenza dei colleghi sprovvisti di mail e di inoltrarla agli amici pensionati non soci di cui conoscano l’indirizzo.  

Cordiali saluti.
Il Consiglio Direttivo