BENVENUTO

BENVENUTI IN AS.PE. CARIGE !

libera associazione no profit, costituita nel 2013 fra pensionati ed esodati, già dipendenti di Banca Carige - Cassa di Risparmio di Genova e Imperia, per tutelare i diritti e gli interessi economici e morali dei propri Associati in materia previdenziale, assicurativa e sanitaria, assistendoli nei rapporti con il Gruppo Carige, l’INPS e gli altri enti tributari, assicurativi e finanziari, pubblici e privati.

lunedì 8 febbraio 2021

COMUNICATO N.167 - Truffe informatiche (Vishing)

Negli ultimi tempi, probabilmente approfittando delle difficoltà di accesso agli sportelli causate dall’emergenza Covid, sono cresciuti i tentativi di truffe informatiche attraverso la sottrazione fraudolenta delle credenziali utili per accedere al conto corrente. 

Alle tradizionali credenziali necessarie per accedere ai siti on line di banche e poste (ID e PW) è stato aggiunto a livello di sistema la conferma di un codice OTP automaticamente notificato sul cellulare del titolare del conto per cui la sottrazione delle credenziali personali non sarebbe di per sé sufficiente a portare a termine la truffa informatica.  

Le stesse garanzie dà la modalità di accesso tramite PIN personale, facilmente memorizzabile, da digitare nel messaggio di notifica ricevuto sul cellulare automaticamente generato dal sistema. 

In parallelo si è però sviluppata una più sofisticata attività criminale che abbina ai consueti messaggi civetta l’uso del telefono per la richiesta dei dati riservati o addirittura per sollecitare la collaborazione delle vittime per autorizzare operazioni o modificare dei dati personali col proprio telefono.   

Questi raggiri hanno preso il nome di “vishing” dalla contrazione di “voice” (voce) e “phishing” (frode on line) e possono essere scongiurati attenendosi alle istruzioni per l’uso delle credenziali pubblicate da Banca Carige sul sito on line, ma soprattutto seguendo alcune semplici norme di comportamento che è molto più facile memorizzare e adottare sistematicamente.

Innanzi tutto bisogna diffidare e cancellare qualsiasi mail o messaggio che riporti o apra una pagina simile a quella di Banca o Posta on line, dove in genere viene proposto di inserire le proprie credenziali con motivazioni che fanno leva sul convincimento psicologico del correntista.

E’ noto, ma costantemente ripetuto sugli avvisi di sicurezza (vedasi quelli presenti in Carige on line) che nessuna Banca autorizza, per nessun motivo, il proprio personale a chiedere per iscritto o per telefono la PW al cliente.  

In ogni caso, è opportuno utilizzare il servizio bancario on line solo di propria iniziativa aprendo il sito dall’apposita applicazione del telefonino o rubricata sul PC, che collega istantaneamente al sito la cui autenticità è certificata.

Ovviamente non si devono mai fornire le proprie credenziali al telefono e, se la chiamata sembra autentica e degna di essere presa in considerazione, si può sempre richiamare la Banca con i numeri telefonici in proprio possesso o il Servizio Clienti (Call center 800778877), mai con quelli eventualmente forniti dall’interlocutore a voce o in un messaggio sospetto.

E ciò, a maggior ragione, da parte di coloro che ancora dovessero utilizzare i servizi on line mediante disposizioni telefoniche (per Carige tramite il numero verde 800010090

 

 

____________________________

Attenzione alle truffe informatiche

Gentile cliente, ti ricordiamo che il Gruppo Banca Carige non chiede mai di confermare via mail o sms informazioni personali quali numero di cellulare, codice fiscale o password e codici di accesso. Qualsiasi richiesta è da considerarsi un tentativo di truffa e va immediatamente cancellata e segnalata alla banca all’indirizzo:
segnalazioni_phishing@carige.it

 

Gentile Cliente,
proteggere i tuoi dati personali è fondamentale. Per EVITARE IL RISCHIO DI CLONAZIONE O FURTO DI IDENTITÀ sono sufficienti alcuni semplici accorgimenti:

- conserva con cura i codici di sicurezza e non memorizzare mai automaticamente la password sulla pagina di navigazione

- non rispondere a e-mail o sms che ti chiedono di inviare i tuoi dati o di cliccare un link al loro interno, anche se hanno il marchio di Banca Carige. Ricorda che il Gruppo Banca Carige non chiede MAI via mail, via SMS o nelle pagine del sito della Banca, di comunicare o confermare dati personali, quali codice cliente, password di accesso, numeri di conti correnti o carte

in particolare nelle pagine del sito della Banca non viene mai richiesta la conferma di informazioni personali quali Codice Fiscale e numero di cellulare

- non aderire ad iniziative che ti chiedono di mettere a disposizione il tuo conto corrente, con finalità di transito di somme la cui origine potrebbe essere illecita.

Qualsiasi richiesta di informazioni firmata CARIGE è da considerarsi un tentativo di truffa e quindi va immediatamente cancellata e segnalata alla banca all’indirizzo segnalazioni_phishing@carige.it.

In caso di smarrimento o sottrazione dei codici di accesso è possibile chiedere il blocco temporaneo del servizio prendendo contatto con la propria agenzia o con l’assistenza clienti al numero verde 800 778877. In alternativa è possibile sbagliare volontariamente per 5 volte la password di accesso per bloccare il servizio.

Per ottenere la massima sicurezza è necessario proteggere anche il tuo computer o il tuo cellulare:
    - non installare software di dubbia provenienza o scaricati da siti non sicuri
    - non aprire file allegati a e-mail o sms se non attesi e fai molta attenzione anche se conosci il mittente
    - non condividere file su Internet, installa un buon antivirus e aggiornalo frequentemente
    - ad ogni nuovo accesso nell’Area Privata del tuo conto corrente, controlla data e ora dell’ultimo collegamento al tuo Internet o Mobile Banking

 

 

 

 

 

 

 

Nessun commento: