BENVENUTO !

BENVENUTI IN AS.PE. CARIGE

libera associazione no profit, costituita nella primavera 2013 fra pensionati, ex dipendenti di Banca Carige, già Cassa di Risparmio di Genova e Imperia, per tutelare i diritti e gli interessi economici e morali dei propri Associati in materia previdenziale, sanitaria e assistenziale rappresentandoli e assistendoli nei rapporti con il Gruppo Carige, l’INPS e gli altri enti assicurativi e finanziari del settore, pubblici e privati.

Per maggiori informazioni consultare le pagine elencate nella colonna a fianco ------------------------------------->


venerdì 17 maggio 2013

COMUNICATO N. 3 - Fondo Integrativo Pensioni


Il nostro fondo di quiescenza (FIP) è passato da una consistenza al 31.12.2011 di € 250 milioni a € 313 milioni al 31.12.2012, con un aumento di € 63 milioni interamente dovuto all'adeguamento del tasso di attualizzazione a livelli più fisiologici, ossia al 3,25%, coerentemente  con i tassi di mercato di durata analoga alla scadenza media degli impegni  attuariali, rispetto al 5% precedente, di fatto troppo elevato.

L’utilizzo di un tasso di attualizzazione più contenuto ha, quindi, comportato il ritorno ad un capitale di riserva accantonato più elevato (ossia più garantista), in linea con quanto avvenuto sino a tutto il 2008, allorquando la riserva era stata determinata in modo assai più consistente (passando da € 300 milioni a fine 2008, a € 286 milioni del 2009, a € 272 milioni del 2010 per scendere a € 250 milioni del 2011).

Il recente adeguamento della riserva matematica accantonata - imputato da Carige in conto patrimonio netto -  ci consente di esprimere un inerente giudizio positivo, correlato, peraltro, ad una valutazione che tenga principalmente conto del trend storico dell'entità della riserva stessa nell'ultimo decennio.

Una valutazione sistematica e più analitica potrà essere fatta dopo avere preso cognizione  della Relazione sul bilancio tecnico del FIP al 31.12.2012, redatta dallo Studio attuariale cui si affida la nostra banca.
 
Si ricorda in proposito che la nostra Associazione ha già' chiesto all'Azienda la costituzione dell'Organismo rappresentativo degli iscritti (con funzioni di controllo), che per Regolamento deve essere costituito attualmente a maggioranza del personale in quiescenza. Infatti, alla data del 31.12.2012 risultano iscritti al FIP: n.1520 dipendenti, n.1802 pensionati (di cui 382 superstiti di ex dipendenti), oltre a n.75  elementi già cessati dal servizio, ma con diritto ad una pensione differita.