BENVENUTO

BENVENUTI IN AS.PE. CARIGE !

libera associazione no profit, costituita nel 2013 fra pensionati ed esodati, già dipendenti di Banca Carige - Cassa di Risparmio di Genova e Imperia, per tutelare i diritti e gli interessi economici e morali dei propri Associati in materia previdenziale, assicurativa e sanitaria, assistendoli nei rapporti con il Gruppo Carige, l’INPS e gli altri enti tributari, assicurativi e finanziari, pubblici e privati.

mercoledì 16 giugno 2021

COMUNICATO N.190 – Amarcord “Quelli del ‘51”

 QUELLI DEL 51…

… vale a dire: Giacomo Anfossi, Enzo Azzola, Mario Badaracco, Germano Berutti, Francesco Bonavera, Giulio Bonini, Renzo Botto, Narciso Buttini, Angelo Cagna, Casimiro Cappelli, Mauro Casadio, Elio Causi, Giuseppe Colla, Giorgio Comitardi, Raffaello Corsi, Dario De Maria, Carlo Delfino, Angelo Di Salvo, Luciano Frassinetti, Fabio Fregni, Alessandro Gallotti, Luigi Giardini, Giuseppe Goffis, Bartolomeo Gorziglia, Bruno Maestri, Emilio Maiorino, Flavio Majo, Amedeo Mangini, Luigi Coniatti Mele, Mauro Casadio, Agostino Menini, Umberto Moriconi, Giambattista Mosto, Carlo Palagi, Romano Parenti, Giacomo Pareto, Aldo Parodi, Amando Pellegatti, Francesco Quarati, Domenico Quattrone, Erio Ratto, Giovanni Rigamonti, Enrico Rivera, Iliano Roncallo, Enidio Rondanina, Adolfo Rosignoli, Enrico Rossi, Giorgio Rossi, Pier Guglielmo Rossi, Enrico Storari, Renzo Tacconi, Edoardo Tasso, Renzo Tomatis, Giovanni Battista Villa, Raffaele Vignola, Carletto Zaccone, Ignazio Zito, Gian Maria Zuccarino, Aldo Zunino e Luigi Zunino, tutti assunti in virtù del primo concorso pubblico del dopoguerra (1951, per l’appunto) indetto dalla Cassa di Risparmio di Genova.

Trentasei anni più tardi, il 28 novembre 1987, con l’avvento dei primi pensionamenti e su iniziativa di Raffaele Vignola, fu organizzato presso il Bar Ristorante Centrale di Casella un pranzo “sociale”, quasi un’assemblea costituente, che diede inizio alla simpatica consuetudine di organizzare una volta all’anno un incontro conviviale o una gita turistica in Italia o all’estero.

Si diede così vita ad una sorta di associazione parallela a quella del Circolo Dipendenti, del tutto informale, sulla base di rapporti di reciproca stima e di stretta amicizia, priva di uno statuto, che comunque prevedeva le figure di un segretario (Raffaele Vignola, con compiti organizzativi) e di un tesoriere (Fabio Fregni, incaricato della raccolta delle quote di partecipazione ai singoli eventi) che a partire dall’edizione di San Remo del 1989 vide per la prima volta la partecipazione delle mogli (“quelli del 51” sono tutti maschi, poiché il bando di concorso non contemplava la parità di genere).

Quelli del 51 si ritrovarono a visitare luoghi ameni come le Langhe, Lucca, il Lago di Costanza, Valloire, Trieste, Parigi, il Circeo, la Costa amalfitana, il Lago Maggiore, l’Alto Adige, la Carinzia e la Stiria, l’Umbria, la Provenza, le Marche, Locarno e Ginevra, la Croazia, la Riviera di Levante, la Toscana e il Lazio… dando spazio, nel tempo, anche alla partecipazione di colleghi meno datati oppure operando in sinergia con il gruppo Seniores, fino a che, a partire dal 2009, l’attività si limitò al ritrovo per il  pranzo di Natale.

Molti dei “51” raggiunsero posizioni aziendali di tutto rilievo proprio negli anni che videro la crescita tumultuosa di quello che molti di noi famigliarmente chiamavamo “il glorioso Istituto” o anche, più affettuosamente, “la mamma”; alcuni di loro sono ancor oggi compresi tra i Soci di As.Pe.

Le foto-ricordo che andiamo a presentare fanno parte della raccolta personale del Presidente Gianni Lo Vetere e documentano la sua partecipazione ad alcuni eventi in qualità di ospite.

Chi fra i Soci disponesse di altre immagini su questo tema è cordialmente invitato a farcene parte.

2001 - Pranzo di Natale

1999 - Gita a Ferrara 

2001 - Gita a Praga 

 

 

 

Nessun commento: